Lettonia Riga, Lettonia, Guida ufficiale di Riga con informazioni inerenti l'ambasciata italiana a Riga, clima, meteo, ragazze, hotel, appartamenti, viaggi, turismo, voli, museiLettonia

Lettonia: “notte bianca” a Riga aspettando il Papa. “Quando l’impossibile diventa possibile”

Una notte di arte per aspettare il Papa: così a Riga, Lettonia, tra l’8 e il 9 settembre l’iniziativa di una speciale “notte bianca”, organizzata dal Centro d’informazione della Chiesa cattolica in collaborazione con diverse associazioni giovanili, radunerà artisti degli Stati baltici. “Quando l’impossibile diventa possibile” è il tema scelto come filo conduttore per fermarsi su alcuni eventi di questo 2018 che accomunano Lettonia, Lituania ed Estonia: il centenario della riconquista dell’indipendenza, la visita di Papa Giovanni Paolo II nel 1993 e la visita di Papa Francesco a fine settembre. Presso la sede della Sacra Famiglia a Tallin sarà inaugurata una mostra nel pomeriggio, un convegno per riflettere come anche “la storia ha momenti in cui persino l’impossibile diventa possibile” e quindi un concerto. Nella mostra saranno presenti l’Estonia con l’artista del vetro Kai Kiudsoo-Värv di Tallinn, la Lettonia con la giovane Arta Skuja e la Lituania con Dovilė Gudačiauskaitė, artista e stilista che presenterà un progetto con abiti fatti da persone che stanno facendo un tragitto di riabilitazione da dipendenze. I visitatori potranno anche vedere le calze che sono state preparate a maglia e votare il paio più bello che sarà donato al Papa, mentre le altre andranno a chi soffre per la guerra in Ucraina. La sede dell’evento artistico, un tempo monastero cistercense, sarà il luogo in cui Papa Francesco pranzerà durante il soggiorno lettone.