Lettonia Riga, Lettonia, Guida ufficiale di Riga con informazioni inerenti l'ambasciata italiana a Riga, clima, meteo, ragazze, hotel, appartamenti, viaggi, turismo, voli, museiLettonia

La MXGP riparte da Coldenhoff in Lettonia

Il pilota olandese ha regalato la vittoria alla GasGas, avendo la meglio sul campione del mondo Gajser. Giù dal podio il leader Herlings, in difficoltà Cairoli.

Dopo una lunghissima pausa, questo fine settimana ha finalmente riaperto i battenti anche il Mondiale MXGP, che sul tracciato lettone di Kegums ha regalato subito una sorpresa, con il successo griffato GasGas di Glenn Coldenhoff.

Il pilota olandese è stato il grande protagonista della domenica con un secondo posto ed una vittoria di manche, che gli hanno permesso di avere la meglio sulla Honda del campione del mondo in carica Tim Gajser, che dopo essersi imposto nella prima frazione è caduto nella seconda proprio nel tentativo di insidiare Coldenhoff, e quindi si è dovuto accontentare della piazza d'onore.

Sul gradino più basso del podio è salito invece Romain Febvre, bravo a piazzare la sua Kawasaki al terzo posto in entrambe le manche, venendo battuto anche dalla Yamaha dello svizzero Jeremy Seewer nella seconda.

Non ha brillato particolarmente il leader iridato Jeffrey Herlings, che non è riuscito ad agganciare le posizioni da podio in entrambe le gare e alla fine si è dovuto accontentare del quinto posto nel GP, mantenendo comunque un margine di 4 lunghezze nei confronti di Gajser e di 27 su Coldenhoff.

E' andata decisamente peggio a Tony Cairoli, chiamato a compiere due rimonte dopo due partenze disastrose. Il pilota siciliano quindi non è andato oltre un settimo ed un 17esimo posto finali, che gli hanno fatto perdere decisamente contatto dai migliori nella classifica iridata: ora per lui, infatti, la Tabella Rossa è distante ben 44 punti.

Vialle fa centro nella MX2

Per quanto riguarda la classe MX2, c'è stato invece il successo di Tom Vialle, vincente della prima manche con la sua KTM e poi secondo in quella in cui ad imporsi è stato invece Jago Geerts. Il pilota della Yamaha però ha perso ancora terreno nella classifica iridata, perché nella gara inaugurale non era andato oltre al 16esimo posto. Nella top 10 di giornata c'è anche l'italiano Alberto Forato, proprio decimo.

Ora ci sarà giusto il tempo per riposarsi un paio di giorni, perché il lockdown impone un calendario molto serrato e mercoledì e giovedì ci sarà il bis sembra sul tracciato di Kegums, che darà a Toby Cairoli l'occasione per provare a rifarsi subito.

MXGP - Grand Prix Race 1 – Classification Top 10: 1. Tim Gajser (SLO, Honda), 34:47.632; 2. Glenn Coldenhoff (NED, GASGAS), +0:01.912; 3. Romain Febvre (FRA, Kawasaki), +0:04.757; 4. Jeffrey Herlings (NED, KTM), +0:05.903; 5. Jeremy Seewer (SUI, Yamaha), +0:07.037; 6. Arminas Jasikonis (LTU, Husqvarna), +0:11.673; 7. Antonio Cairoli (ITA, KTM), +0:22.461; 8. Jorge Prado (ESP, KTM), +0:24.847; 9. Gautier Paulin (FRA, Yamaha), +0:41.423; 10. Jeremy Van Horebeek (BEL, Honda), +0:47.902.

MXGP - Grand Prix Race 2 – Classification Top 10: 1. Glenn Coldenhoff (NED, GASGAS), 34:42.555; 2. Jeremy Seewer (SUI, Yamaha), +0:01.225; 3. Romain Febvre (FRA, Kawasaki), +0:18.203; 4. Jeffrey Herlings (NED, KTM), +0:21.007; 5. Tim Gajser (SLO, Honda), +0:23.205; 6. Arminas Jasikonis (LTU, Husqvarna), +0:24.274; 7. Jorge Prado (ESP, KTM), +1:03.287; 8. Benoit Paturel (FRA, Honda), +1:07.883; 9. Jordi Tixier (FRA, KTM), +1:15.846; 10. Clement Desalle (BEL, Kawasaki), +1:18.969.

MXGP - GP Classification Top 10: 1. Glenn Coldenhoff (NED, GAS), 47 points; 2. Tim Gajser (SLO, HON), 41 p.; 3. Romain Febvre (FRA, KAW), 40 p.; 4. Jeremy Seewer (SUI, YAM), 38 p.; 5. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 36 p.; 6. Arminas Jasikonis (LTU, HUS), 30 p.; 7. Jorge Prado (ESP, KTM), 27 p.; 8. Gautier Paulin (FRA, YAM), 22 p.; 9. Benoit Paturel (FRA, HON), 20 p.; 10. Clement Desalle (BEL, KAW), 20 p.

MXGP - Championship – Top 10 Classification: 1. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 130 points; 2. Tim Gajser (SLO, HON), 126 p.; 3. Glenn Coldenhoff (NED, GAS), 103 p.; 4. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 86 p.; 5. Arminas Jasikonis (LTU, HUS), 83 p.; 6. Jeremy Seewer (SUI, YAM), 80 p.; 7. Gautier Paulin (FRA, YAM), 80 p.; 8. Clement Desalle (BEL, KAW), 80 p.; 9. Jorge Prado (ESP, KTM), 74 p.; 10. Jeremy Van Horebeek (BEL, HON), 50 p.

MXGP Manufacturers: 1. Honda, 133 points; 2. KTM, 130 p.; 3. Yamaha, 104 p.; 4. GASGAS, 103 p.; 5. Kawasaki, 100 p.; 6. Husqvarna, 86 p.