Lettonia Riga, Lettonia, Guida ufficiale di Riga con informazioni inerenti l'ambasciata italiana a Riga, clima, meteo, ragazze, hotel, appartamenti, viaggi, turismo, voli, museiLettonia

Pochi casi e meno morti, in Lettonia si ipotizza un "genoma lettone" per la resistenza al COVID-19

Un deputato del parlamento lettone ha raccontato che alcuni funzionari statali credevano nell'esistenza di un genoma locale più resistente al coronavirus.

A causa della bassa incidenza di COVID-19 all'inizio della pandemia in Lettonia, alcuni deputati credevano nell'esistenza di un "genoma lettone" e volevano persino effettuare degli studi in merito, ha affermato Vyacheslav Dombrovsky, deputato del parlamento, ex ministro dell'Economia ed ex ministro dell'Istruzione e della Scienza della Lettonia.

Nei primi mesi della pandemia di COVID-19 la Lettonia registrava tassi di incidenza più bassi rispetto ad altri paesi del mondo. Ultimamente la condizione sta cambiando, ed anche nel paese baltico si registra una crescita dei casi di contagio.

"Nessuno si aspettava una seconda ondata, che ora si sta verificando in Europa e America. Soprattutto in Lettonia, dove già da tempo alcune persone hanno iniziato a credere che i lettoni fossero persone speciali con un'immunità particolare. Per quanto ricordo, alcuni deputati del nostro parlamento volevano addirittura condurre una sorta di ricerca medica sul genoma lettone per capire a cosa fosse dovuta tale resistenza al coronavirus. Eppure, alla fine, è diventato chiaro che non siamo un'eliminazione per questa infezione", ha raccontato Dombrovsky al canale YouTube "And Graham Burst".

Il numero complessivo dei casi di contagio in Lettonia ammonta a 8095 unità, 3417 dei quali registrati negli ultimi quindici giorni, con 1444 guarigioni e 99 decessi.

Il governo lettone ha dichiarato lo stato di emergenza nel Paese che è entrato in vigore lunedì 9 novembre.