Lettonia Riga, Lettonia, Guida ufficiale di Riga con informazioni inerenti l'ambasciata italiana a Riga, clima, meteo, ragazze, hotel, appartamenti, viaggi, turismo, voli, museiLettonia

Motocross, GP Lettonia 2017: Cairoli vs Gajser, è una guerra di nervi. Finora entrambi sempre a punti

Antonio Cairoli contro Tim Gajser, che duello! E’ decisamente appassionante il confronto di questo Mondiale 2017 di MxGP tra il campione del mondo in carica ed il siciliano motivato a riconquistare la punta iridata, dopo esser stato il monarca per otto volte. L’appuntamento di Pietramurata (Italia) e Valkenswaard (Olanda) hanno messo in evidenza un Cairoli motivato con tanta voglia di lottare e soprattutto in ottime condizioni fisiche. I trionfi di gara-1 in Trentino e di gara-2, sulla sabbia olandese, hanno esaltato il nostro portacolori, dando nuova linfa alle sue ambizioni.

Serviranno, infatti, molte energie per poter sostenere la battaglia con Gajser, sempre a punti come l’italiano. Le due doppiette dell’Argentina e del Messico avevano posto il centauro della Honda in una posizione privilegiata ma nelle ultime due uscite la risposta del messinese non si è fatta attendere. Ora, dunque, le prospettive per il GP di Lettonia (7 maggio) sono diverse. I 14 punti che separano Antonio dal rivale, nella graduatoria generale, sono ben poca cosa rispetto alle montagne che è stato capace di scalare in condizioni difficili.

Guardando a 12 mesi fa fu Gajser a svettare nell’overall lettone proprio dinanzi a Tony, non al 100% della condizione, dopo i tanti problemi fisici per infortuni e complicanze connesse. Quest’anno potrebbe essere un’altra storia sullo sterrato di Kegums e questa sfida, anche di nervi, si arricchirà di un nuovo capitolo. Una saga nella quale solo i più coraggiosi possono vincere e il n.222 può farlo.