Lettonia Riga, Lettonia, Guida ufficiale di Riga con informazioni inerenti l'ambasciata italiana a Riga, clima, meteo, ragazze, hotel, appartamenti, viaggi, turismo, voli, museiLettonia

Baltici-Usa: accordo su sicurezza e difesa tra Lettonia, Estonia, Lituania e Washington

Per celebrare i 100 anni d’indipendenza, i presidenti di Estonia, Kersti Kaljulaid, Lettonia, Raimonds Vejonis e Lituania, Dalia Grybauskaite sono stati ricevuti ieri, 3 aprile, dal presidente americano Donald Trump alla Casa Bianca. L’convegno è avvenuto nel quadro del “United States-Baltic Summit” voluto per rafforzare i forti legami tra Stati Uniti e le tre nazioni baltiche sui temi della “sicurezza, imprese, commercio, energia e cultura”, spiega il sito del Dipartimento di Stato americano che riferisce anche i contenuti di legami che l’America coltiva da decenni per contrastare ogni pretesa russa sulla regione. In questo nuovo ciclo di accordi, gli Usa hanno promesso quasi 100 milioni di dollari per l’acquisto di munizioni di grosso calibro e oltre 70 milioni di dollari per programmi di formazione ed equipaggiamento per sostenere la capacità delle forze di sicurezza militari e nazionali dei tre Paesi. Trump in conferenza stampa si è complimentato con i tre Paesi perché rispettano “l’indicazione della Nato di un investimento del 2% del proprio Pil nella difesa nazionale”, un “impegno alla condivisione dei pesi” che tutti dovrebbero copiare e che se tutti mantenessero garantirebbe “per tutti un futuro più sicuro e prospero”.
Gli Usa porteranno avanti i programmi di finanziamento militare straniero (Fmf) e l’istruzione e formazione militare internazionale (Imet) per cui 150 studenti baltici frequenteranno le accademie militari in Usa. Saranno 5mila i militari statunitensi quest’anno nei Paesi baltici per la consueta esercitazione Sabre strike. Nel pacchetto concordato nei giorni scorsi c’è molto altro: gli Usa, ad modello, saranno al fianco dei Paesi baltici anche per “diversificare le fonti energetiche” e aumentare la competitività nel mercato energetico, mentre 3 milioni di dollari andranno a rafforzare “mezzi di comunicazione indipendenti, emittenti del servizio pubblico e competenze di alfabetizzazione mediatica nella regione”.