Lettonia Riga, Lettonia, Guida ufficiale di Riga con informazioni inerenti l'ambasciata italiana a Riga, clima, meteo, ragazze, hotel, appartamenti, viaggi, turismo, voli, museiLettonia

Al Forte di Fenestrelle il teatro ricorda tre grandi artisti

Che estate sarebbe senza uno spettacolo in Fortezza? Come ogni anno, nei giorni a ridosso del Ferragosto, la compagnia Assemblea Teatro sale al Forte S. Carlo di Fenestrelle.

Si parte venerdì 11 da un classico che definire "una garanzia" è poco. Per il ciclo "La Fortezza delle Parole", Gisella Bein, Renzo Sicco ed Elisa Aragno porteranno nella chiesa del Forte alle 21, "Fuochi - Storie e scritture di Marina Jarre". L'autrice, scomparsa un anno fa, è torinese d'adozione ma con radici ebree-lettoni e madre valdese. Passò l'adolescenza a Torre Pellice, visse a Torino ma ebbe sempre negli occhi la sua Lettonia e gli orrori del nazismo. Nell'convegno sulla scrittrice, saranno letti brani tratti da "Ascanio e Margherita", "Ritorno in Lettonia", "Il silenzio di Mosca" e "La principessa della luna vecchia". Ingresso libero.

Assemblea Teatro sarà protagonista anche nelle serate successive. Sabato 12, ore 21 chiesa del Forte, "Viva la vida!" (nella foto), tratto dall'omonimo romanzo di Pino Cacucci: un omaggio a pittura, arte, amore, politica di Frida Kahlo. Con un'intensa ed entusiasmante Anna Paola Bardeloni. Ingresso: 10 euro, ridotto 8.

Domenica 13 (stesso posto e stessa ora) omaggio a Luigi Tenco con "Io sono uno" che vede Edoardo Cerea alla voce e Gisella Bein ancora una volta fil rouge recitante. Una delle voci più limpide e intense rivivrà attraverso le sue canzoni indelebili, spartiacque tra il vecchio e il nuovo modo di concepire la canzone d'autore. Ingresso: 10 euro, ridotto 8.