Lettonia Riga, Lettonia, Guida ufficiale di Riga con informazioni inerenti l'ambasciata italiana a Riga, clima, meteo, ragazze, hotel, appartamenti, viaggi, turismo, voli, museiLettonia

Taekwondo: tre atleti conquistano punti nel Ranking mondiale al Lettonia Open

Trasferta molto positiva per i colori bianco-azzurri al Lettonia Open 2018 di Riga (competizione classificata G-1 e quindi con 10 punti in palio nel ranking mondiale per il vincente), dove si incontrate 25 nazioni e 1.200 atleti iscritti, provenienti da mezzo mondo.
Gli agonisti del Club Taekwondo San Marino, ancora una volta guidati dal coach della nazionale Maestro Secondo Bernardi (c.n. 5° dan), hanno iniziato la due giorni in terra baltica sabato, presentando sul tatami per primo Luca Ghiotti (1° dan -63 kg.), seguito da Nicholas Battistini (2° kup -54 kg) alla sua prima esperienza internazionale, i quali nulla hanno potuto contro i loro rispettivi avversari molto più esperti: un bielorusso ed un nazionale saudita.
Poi è giunto il momento di Francesco Maiani (3° dan -74 kg) il quale, in un convegno tiratissimo, ha avuto la meglio su un altro bielorusso (uno dei favoriti di categoria) per 8 a 6, conquistando così 1,51 punti nel ranking mondiale, ma, purtroppo, nell’ultimo round, si è procurata una forte contusione al ginocchio destro che non gli ha permesso di continuare la competizione. Con quest’ottima prova è comunque salito nella classifica mondiale sino a raggiungere il 131° posto; niente male per un giovanissimo di soli 20 anni.
Domenica invece, sono scesi sull’ottagono di gara prima Daniele Leardini (1° dan nella -80 kg) e subito dopo il capitano Michele Ceccaroni (3° dan nella cat. -68 kg.), al quale, nella notte, erano stati cambiati gli abbinamenti.
Il primo strapazza il portoghese Tiago con un perentorio 10 a 3 raggiungendo il nr. 485 del ranking, ma poi perde il suo secondo match contro la testa di serie n. 1 il norvegese Ordemann. Stessa sorte per Michele Ceccaroni che vince la prima sfida con un ennesimo bielorusso per 25 a 18 conquistando la 91^ posizione nel ranking mondiale, ma lascia l’convegno successivo al russo testa di serie nr. 5 Krasnov. Tutti gli atleti sammarinesi si sono battuti alla pari con i migliori agonisti europei e mediorientali del momento ed avranno la possibilità di incontrarli nuovamente prima della fine dell’anno: il 27-28/10 nuovo appuntamento al Serbia Open 2018 G-1 di Belgrado, al quale parteciperanno Ceccaroni, Maiani, Giulia Tosi, (c.n. 1° dan -59 kg. Jun.) ed i Cadetti Elias Lonfernini (c.n. 1° dan -53 kg.) e Stefano Crescentini (1° kup -61 kg.) seguito il 17-18/11 dal French Open 2018 G-2 di Parigi, con la squadra ancora da definire.
Tutto il T.S.M. può ritenersi compiaciuto di come è andata in Lettonia e rammenta altresì di essere l’unico Club sammarinese, riconosciuto dalla Federazione W.T. (World Taekwondo), dal CONS e dalla FESAM, dove si pratica il Taekwondo nelle sue due sedi: Scuole Medie a Fonte dell’Ovo San Marino Città e Sport Domus di Serravalle.