Lettonia Riga, Lettonia, Guida ufficiale di Riga con informazioni inerenti l'ambasciata italiana a Riga, clima, meteo, ragazze, hotel, appartamenti, viaggi, turismo, voli, museiLettonia

Papa nei Paesi Baltici: loghi e motti del viaggio in Lituania, Lettonia ed Estonia

La Santa Sede ha reso noto che «Papa Francesco compirà un Viaggio Apostolico nei Paesi Baltici dal 22 al 25 settembre 2018» e visiterà le città di Vilnius e Kaunas in Lituania, Riga e Aglona in Lettonia e Tallinn in Estonia.

Il Papa è stato invitato dai «Capi di Stato e Vescovi» di questi tre Paesi, che nelle settimane scorse avevano già dato notizia di contatti e incontri con la delegazione della Santa Sede in vista del viaggio di Papa Francesco. Per ogni tappa è stato predisposto un logo e un motto.

La visita in Lituania sarà all’insegna della espressione «Cristo Gesù nostra speranza» per ricordare che «Cristo Gesù è il centro della fede», «risvegliare la speranza» e invitare a «entrare coraggiosamente in una vita in Cristo». Il logo contiene la croce bianca, «segno della vittoria di Cristo, della fede e del Papa, suo vicario», una croce che «abbraccia tutti coloro che hanno sofferto per la libertà e la fede del popolo Lituano». Dietro di essa, il vento dello Spirito Santo in tre lingue di fuoco, giallo verde e rosso, colori della bandiera lituana, che formano una colomba. «Crediamo che la visita del Santo Padre sarà un’esperienza del soffio potente dello Spirito per il rinnovamento di tutto il popolo lituano», si legge nella descrizione.

La tappa lettone avrà come simbolo l’icona miracolosa di nostra signora di Aglona, posta sul profilo della Lettonia, ad «abbracciare simbolicamente il Paese» e per «segnalare l’importanza storica e spirituale della visita di Papa Francesco in Lettonia». Nel logo anche il motto, scritto in latino e lettone, «Mostrati Madre per tutti» (Monstra te esse Matrem). L’icona intende «indicare la grande importanza per il Paese della basilica di Aglona», su cui si irradia «la luce dorata del Bambino e di sua madre».

Infine la visita a Tallin (il 25 settembre) sarà sotto il segno della espressione «Svegliati mio cuore» (Mu süda, ärka üles) tratta da un canto spirituale estone molto conosciuto e amato, composto da Cyrillus Kreek. Il logo illustra il profilo del Paese «decorato con i colori della bandiera della Santa Sede», e l’immagine del volto sorridente del Santo Padre nel gesto di salutare.