Lettonia Riga, Lettonia, Guida ufficiale di Riga con informazioni inerenti l'ambasciata italiana a Riga, clima, meteo, ragazze, hotel, appartamenti, viaggi, turismo, voli, museiLettonia

Estonia, Lettonia e Lituania: curiosità e fun fact

I paesi bagnati dal Mar Baltico sono affascinanti e pieni di luoghi incantevoli, ma non tutti conoscono le interessanti curiosità sulla Lettonia, l’Estonia e la Lituania. Scopriamo, quindi, alcuni aneddoti interessanti e simpatiche abitudini che non tutti conoscono.

Con il termine Paesi baltici, più raramente talvolta EstLaLia, si fa riferimento alle tre repubbliche sulla costa orientale del mar Baltico, ovvero Estonia, Lettonia e Lituania.

Il nome della regione geografica si deve ai balti, da bhel che vuol dire bianco. Si tratta di una popolazione indoeuropea che si stabilì lungo le coste del Baltico e che parlavano una delle lingue baltiche.

L’isolamento di queste popolazioni dal resto del continente per diversi secoli ha contribuito a preservare arcaicismi e tradizioni di era molto antica e che ancora oggi sono presenti.

Scopriamo, quindi, alcune curiosità su ognuno di questi paesi.

Una delle curiosità più interessanti riguarda la tradizione dell’albero di Natale, spesso attribuita alla Lapponia, anche nota come la patria di Babbo Natale. Tuttavia, la tradizione dell’albero decorato nasce nel 1441 a Tallinn, la capitale dell’Estonia.

Sempre la sua capitale, Tallinn, è l’unica città europea a vantare un Municipio Gotico originale che sia tuttora esistente e funzionante.

La Lituania è il centro geografico d’Europa, esattamente a 26 chilometri a nord da Vilnius.

Inoltre, non tutti sanno che un terzo del territorio lituano è coperto da foresta.

Ma si tratta anche di una terra molto antica, e lo testimonia la sua lingua, che è una delle più antiche del mondo.

Una terra di primati, sia per la lingua che per le pietre preziose. Pare, infatti, che l’ambra del Mar Baltico sia tra le più preziose al mondo e rappresenta l’80% della produzione mondiale. Un tempo i mercanti attraversando la Via Dell’Ambra raggiungevano i Paesi più lontani di Europa, Asia e Nord Africa dove commercializzavano la preziosa resina fossile, nota anche come “oro lituano”.

In Lettonia, come in Lituania, si naviga alla velocità della luce. Infatti, la Lettonia è uno dei paesi con la velocità dati su internet più veloce al mondo, in media 13,8 MB, in confronto a Gran Bretagna con 11,9 MB.

Un altro dato interessante, ma decisamente meno incoraggiante di internet, riguarda la Seconda Guerra Mondiale. Infatti, circa il 12,5% dei lettoni ha trovato la morte nella seconda guerra mondiale, la percentuale più alta fra tutte le nazioni europee, escluse Polonia e Lituania.

Come la Lituania, anche la Lettonia è ricca di natura e vegetazione. Secondo una stima, circa il 54% del territorio lettone è costituito da boschi, che fanno del paese baltico uno dei luoghi più verdi d’Europa. Circa il 10% è costituito da paludi. Si tratta, quindi, del luogo ideale dove vengono a svernare le cicogne nere, aquilotti, lontre, castori, linci e lupi, così come è un habitat perfetto per cervi, cinghiali, alci e volpi. Ma non è tutto.

Qui, circa il 20% della Lettonia è territorio naturale protetto.