📁
Lettonia Riga, Lettonia, Guida ufficiale di Riga con informazioni inerenti l'ambasciata italiana a Riga, clima, meteo, ragazze, hotel, appartamenti, viaggi, turismo, voli, museiLettonia
Istruzione

Scuola dell'obbligo

L’istruzione obbligatoria dura dai 6/9 anni di età fino al completamento della scuola di base, tra i 15 e i 18 anni. La scuola di base (pamatskola) consiste di 2 livelli. Il 1, che corrisponde all’istruzione primaria (sākumskola) dura dal 1 al 4 anno; il 2, che corrisponde all’istruzione secondaria inferiore, dura dal 5 al 9 anno. Alcune scuole offrono l’istruzione solo dal 1 al 6 anno, coprendo l’intero ciclo primario ma lasciando incompleto il ciclo seguente. Altre offrono tutti i 9 anni. Inoltre, alcune scuole di base offrono corsi professionali.

Criteri di ammissione

Non esistono esami di ammissione alla scuola di base e non è prevista nessuna tassa di iscrizione.

Organizzazione scolastica

L’anno scolastico inizia a settembre e termina alla fine di maggio, suddiviso in 34 settimane di lezione al 1 anno, 35 settimane dal 2 all’8 anno e 37 settimane al 9 anno. Le lezioni sono distribuite su 5 giorni e durano 35 minuti al 1 anno e 40 o 45 minuti dal 2 al 9 anno. Il numero di ore di lezioni giornaliere varia da 5 al 1 anno a 8 all’8 e 9 anno.
Le classi possono essere composte da un minimo di 8 alunni a un massimo di 34. Le classi sono composte da alunni della stessa età. Nell’istruzione primaria, le materie vengono insegnate da un insegnante unico sostituito da altri docenti per le attività specialistiche. Dal 5 al 9 anno ogni materia viene insegnata da un insegnante specialista.

Curriculum

Il curriculum viene stabilito a livello centrale. Tutte le materie (Lettone, Letteratura, 2 Lingue Straniere, Storia, Studi sociali/Introduzione all’Economia, Educazione Civica, Matematica, Informatica, Biologia, per l’istruzione primaria e secondaria, che stabiliscono gli obiettivi principali dei programmi educativi, i contenuti obbligatori e i criteri per la valutazione. Inoltre, sono stati fatti grandi sforzi per introdurre un’istruzione bilingue dal momento che circa il 45% della popolazione non parla il lettone. Infatti, il lettone è riconosciuto come lingua ufficiale dal 1989, tuttavia c’è una forte presenza di minoranze etniche e una grande percentuale di popolazione parla russo. A partire dall’anno scolastico 2002/2003 tutte le scuole primarie con minoranze prevedono l’introduzione dell’istruzione bilingue. Ciò garantirà un passaggio graduale all’istruzione in lingua lettone a livello secondario entro il 2007.

Valutazione e certificazione

I nuovi standard relativi alla valutazione definiscono le conoscenze e le abilità da acquisire al termine di ogni livello di istruzione.
A partire dall’anno scolastico 2000/2001 è stato introdotto un nuovo sistema di valutazione nel 1 livello dell’istruzione di base. Questo sistema non si basa sui voti ma sulla valutazione della padronanza dell’alunno relativamente ad un determinato argomento. Coloro che hanno difficoltà possono ripetere l’anno o ricevere un aiuto supplementare nelle classi di recupero. Alla fine dell’istruzione obbligatoria, gli alunni sostengono gli esami stabiliti dal Ministero dell’Educazione e delle Scienze e ottengono un certificato di fine istruzione obbligatoria.

Argomenti nella stessa categoria