📁
Lettonia Riga, Lettonia, Guida ufficiale di Riga con informazioni inerenti l'ambasciata italiana a Riga, clima, meteo, ragazze, hotel, appartamenti, viaggi, turismo, voli, museiLettonia
Tasse e fisco

Imposta sul reddito persone fisiche

L’imposta sul reddito delle persone fisiche

Secondo la legislazione nazionale si considera fiscalmente residente colui che ha soggiornato nel territorio lettone per almeno 183 giorni in un anno.
Il criterio adottato per la definizione del reddito imponibile è il world wide principle, in forza del quale per i residenti in Lettonia, il reddito è tassato ovunque esso sia prodotto, mentre per i non residenti si assoggetta a tassazione solo il reddito prodotto nel Paese. Secondo la legislazione lettone si considera fiscalmente residente il soggetto che ha soggiornato in Lettonia per almeno 183 giorni, anche non consecutivi, nell’anno fiscale; risulta di nazionalità lettone e svolge un lavoro per il governo all’estero. Il periodo d’imposta coincide con l’anno solare. Dal 1° gennaio 2011 ai contribuenti residenti si applica la flat tax del 25% che nel 2010 era del 26% mentre è prevista un'aliquota del 10% sui redditi da capitale che non sia aumento di capitale e un'aliquota del 15% sull'aumento di capitale. Le persone fisiche sono tenute alla compilazione della propria dichiarazione dei redditi entro il 1° aprile dell’anno successivo. Tutte le somme versate a titolo di acconto devono in ogni caso essere confrontate con l’ammontare dell’obbligazione tributaria definitiva, e gli eventuali conguagli devono essere liquidati entro i 15 giorni successivi alla presentazione della dichiarazione dei redditi. Le somme versate in eccesso sono invece rimborsate entro i tre mesi successivi alla dichiarazione.

Argomenti nella stessa categoria