📁
Lettonia Riga, Lettonia, Guida ufficiale di Riga con informazioni inerenti l'ambasciata italiana a Riga, clima, meteo, ragazze, hotel, appartamenti, viaggi, turismo, voli, museiLettonia
Business

Trasporti

Strade, ferrovie, trasporti aerei

Il commercio di transito è tuttora una delle risorse per le entrate della Lettonia nonostante la sua incisività sul PIL lettone vada lentamente diminuendo a causa della diminuzione del transito russo e della diversificazione dei porti utilizzati : vengono sempre più privilegiati i porti di Primorsk e Vysotsk rispetto agli altri porti lettoni in particolare di Riga e Liepaja L’UE ha contribuito e continua a contribuire all’integrazione tra i network transeuropei. Un progetto in fase di ultimazione è l’autostrada Tallinn-Riga-Vilnius con prolungamento verso la Germania, attraverso la Polonia. Altre arterie di primaria importanza saranno le superstrade che uniranno le tre capitali baltiche a Mosca. Oltre queste nuove opere si segnala la necessità di ammodernare e mantenere in efficienza alcuni importanti tratti stradali del Paese (in particolare quelli verso la Bielorussia e verso l’Estonia) fortemente degradati a causa della trascurata manutenzione.
Il numero di proprietari di automobili è raddoppiato dal 1990; oggi più del 30% della popolazione possiede un’auto.
Come negli altri paesi di recente ingresso nell’U.E. , il trasporto interno su gomma di merci è aumentato a scapito di quello su rotaia, che, comunque continua ad assicurare il 50% dei trasporti interni.
Vi sono programmi per collegare i paesi Baltici alla Russia e, attraverso la Polonia, agli altri Paesi europei, ma vi sono problemi di incompatibilità dello scartamento ferroviario.
L’aeroporto di Riga ha le caratteristiche di un moderno scalo internazionale. Ultimamente è stato portato a termine l’ampliamento della struttura con l’aggiunta di un nuovo terminal.
Peraltro l’intesa raggiunta con un partner straniero ( Turchia) per ampliare ulteriormente lo scalo di Riga e per migliorarlo nei servizi e nel numero di collegamenti con l’estero è stata per ora congelata. Il traffico aereo è aumentato notevolmente nel 2007 e la crescita è proseguita nel 2008 e nel 2009, anche a seguito dell’ingresso sul mercato di compagnie a basso costo che volano verso destinazioni molto richieste (Berlino, Stoccolma e Londra). In tal senso si rileva la recente inaugurazione all’inizio della stagione estiva di una nuova rotta aerea della italiana Wind Jet che collega settimanalmente Riga a Forlì.
In quest’ ambito i Fondi Strutturali europei saranno destinati a:
- conservare l’importanza del trasporto pubblico;
- aumentare l’uso dei trasporti ecologici;
- migliorare la sicurezza della circolazione;
- aumentare la multimodalità nel settore del trasporto;
- migliorare l’infrastruttura del trasporto regionale;
- garantire i collegamenti con le isole con le navi e gli aerei;
- migliorare la sicurezza della circolazione di treni.
Argomenti nella stessa categoria