Lettonia Riga, Lettonia, Guida ufficiale di Riga con informazioni inerenti l'ambasciata italiana a Riga, clima, meteo, ragazze, hotel, appartamenti, viaggi, turismo, voli, museiLettonia
Lettonia > Forum Russia-Italia > Calderone > Argomenti generici

registi bielorussi

RSS
Autore
Giorno e Ora
Messaggio Operazioni
Ilina Micheli
female
ellymichel@libero.it
Volk

Domanda a chi conosce molto bene la Bielorussia o è un "russo bianco": potreste fornirmi i nominativi di alcuni registi bielorussi??? Ho cercato in internet ma non trovo nulla...ma questo Lukashenko qui non vuole proprio farci sapere niente della sua splendida terra?? Il fatto che la Bielorussia non abbia un cinema di elevata cilindrata non significa che non abbia prodotto dei film...o che non abbia bravi attori. Chissà perché di certe Paesi tipo Italia, Francia, Spagna, America si devono conoscere registi, stilisti, cantanti, scrittori, presentatori e quant'altro e invece di altri Paesi sembra NON SI DEBBA CONOSCERE NIENTE!
Dai, Russia Bianca, facci conoscere i tuoi personaggi!
Andrea Bruno
male
customercare@officialguide.info
Webmaster

Ciao Volk, buona sera.
Dal 5 al 12 novembre a Minsk si terrà il festival del cinema "Лiстапад".
Aspettiamo che esca il programma sul sito ufficiale http://listapad.com/ e vedremo chi saranno i partecipanti,
Guido Eugenio
male
jenkaitalii@hotmail.com
Theo

Ovvio che se cerchiamo registi bielorussi nella lingua del Paese di bassa cultura quale l'Italia non troveremo nulla; se lo si fa in inglese qualcosa appare:::
http://en.wikipedia.org/wiki/Category:Belarusian_f...

Ma ovviamente in russo abbiamo più informazioni di qualsiasi altro linguaggio:::
http://ru.wikipedia.org/wiki/Категория:Кинорежиссёры_Белоруссии

Esiste anche la voce nella lingua originale, cioè il bielorusso, ma non è curata.
Elena Mozzik
female
ellymichel@libero.it
Wolk Ex Volk

Leggete qua, a proposito dell'ateismo dei russi ed ex cccp. Così, tanto per notare quanto sono ignoranti-senza offesa-certe persone tipo mio suocero...che schematizzano.Interessante!

SOCIALISMO E ORTODOSSIA

Per Lenin l'ideologia borghese è un concetto più generale, più globale, di quello espresso da Marx, che l'ha collegato a una specifica attività economica. Per Lenin l'ideologia borghese appariva non solo nel contesto feudale del suo Paese, ma anche nella coscienza delle masse proletarie russe. Essa consisteva appunto in un atteggiamento filisteo, soggettivistico-corporativo, cioè in un atteggiamento non disposto a sacrificarsi per il bene dell'intera collettività. La rivoluzione bolscevica, tuttavia, dimostrò che l'ideologia borghese aveva attecchito poco in Russia. Probabilmente perché in Russia si era verificato, rispetto all'Europa occidentale, un processo socio-feudale meno contraddittorio: il che comportò, sul piano ideologico, una minore laicizzazione della fede religiosa. In Russia infatti non si sono mai affermati né il cattolicesimo (che cerca anzitutto il potere politico) né il protestantesimo (che cerca anzitutto il potere economico).
Ma allora perché il comunismo si è affermato anzitutto in Russia e non in Grecia, dove l'ortodossia s'era conservata in forme più "oggettive" rispetto a quelle slave? In Russia era avvenuta la convergenza di due fattori concomitanti, che il popolo non ha potuto sopportare: la progressiva degenerazione dell'ortodossia (ben visibile alla fine dell'800) verso forme di cultura, di arte, di sensibilità occidentali, e l'acquisizione dei processi e delle contraddizioni dello sviluppo capitalistico. Lenin, in questo senso, seppe intuire con grande acume che il declino dell'ortodossia (in politica si parlava di populismo) non avrebbe potuto impedire lo sviluppo del capitalismo.
Viceversa, in Grecia il capitalismo è stato (ed è) sopportato meglio non è perché sia stato (e sia) meno contraddittorio di quello russo, ma perché l'ortodossia s'è conservata più "pura", più "oggettiva": ciò induce i greci, orgogliosi del loro passato, a credere di potersi difendere meglio dai condizionamenti della civiltà borghese (la quale in Grecia ha avuto bisogno della dittatura politica per affermarsi). Quando si accorgeranno che l'ortodossia, per come essa è, oggi non è più in grado di assolvere un compito del genere, probabilmente decideranno di optare per la rivoluzione socialista (adottando metodi più democratici di quelli russi).
Elena Mozzik
female
ellymichel@libero.it
Wolk Ex Volk

Continua...

Paradossalmente, là dove la religione aveva subìto meno laicizzazione (come in Russia, rispetto all'Occidente), il marxismo, con Lenin, non ha avuto bisogno di emanciparsi dalla religione con così grande fatica... Marx metteva continuamente in rapporto l'economia borghese col cristianesimo, e nella fase giovanile cercò di dimostrare a più riprese (specie nella polemica con la Sinistra hegeliana) che l'emancipazione dalla religione costituiva solo l'inizio dell'emancipazione umana. Viceversa, per Lenin l'emancipazione dalla religione doveva essere considerato un aspetto scontato, preliminare, per poter cominciare ad affrontare seriamente le questioni politiche di liberazione.Il marxismo occidentale è stato, in un certo senso, la logica conseguenza della laicizzazione borghese e protestantica della religione cattolica: esso non poteva nascere che nell'Europa occidentale di religione protestante. L'ateismo del marxismo, a differenza dell'ateismo del leninismo, avrebbe dovuto essere un fatto scontato, inevitabile, assai poco bisognoso d'essere dimostrato. Invece questa caratteristica l'ebbe l'ateismo di Lenin, che non si prestò mai a misurare, sul piano filosofico, la propria forza contro la religione ortodossa. Il motivo di questo va appunto ricercato nel fatto che il marxismo occidentale attribuiva all'emancipazione dalla religione un peso assai superiore a quello che vi attribuiva il leninismo. La coerenza di teoria e prassi nel marxismo occidentale è sempre stato il problema numero 1. Nell'Europa orientale invece il marxismo ha faticato alquanto a emergere, poiché l'idealismo religioso e la prassi comunitaria restavano relativamente forti ma una volta nato, il marxismo s'è imposto all'attenzione delle masse con decisione e coerenza, al punto che una parte dell'ortodossia capì che si trattava di un umanismo ancora più profondo.
Elena Mozzik
female
ellymichel@libero.it
Wolk Ex Volk

Purtroppo non sono riuscita a postarlo tutto e non riesco a d aprire un "argomento nuovo". Ma come i siti laici sono così interessanti??
Giovannone Giovannone
notdefinite
barabba.furlan@email.it
Giovannone1

faccio un pò fatica a capire ma la riflessione è interessante,, riesco a giustificare come in tempo di comunismo la religione fosse bandita
Ilina Micheli
female
ellymichel@libero.it
Volk

Sì, interessante; in Russia il concetto borghese aveva incollsto poco...perché in Russia il processo feudale fu meno contraddittorio; paradossalmente, laddove la religione cristiana venne meno borghesizzata e secolarizzata si affermò il comunismo (una sorta di cristianesimo puro svincolato dall'autorità ecclesiastica).
Rimasero invece, anche se borghesizzate e secolarizzate le fedi cattolica e protestante, o, per meglio, la chiesa cattolica che cerca da sempre il potere politico e la chiesa protestante che cerca il potere economico. Se si analizza la teologia del Cristianesimo ortodosso, che poi è la forma di cristianesimo contenuta ma mai soppressa dei Paesi ex cccp, si nota come la chiesa ortodossa sia quella più esigente nei contenuti: astensione dalle proteine animali Lunedì, Mercoledì e Venerdì, soprattutto prima di contrarre matrimonio, prendere la Comunione o fare il Battesimo, il Battesimo celebrato PER IMMERSIONE, l'ammissione del divorzio del vincolo religioso in caso di adulterio (in questo l'Ortodossia rispetta pari pari le parole di Gesù: "chiunque ripudi la propria moglie- salvo in caso di concubinato (tradotto poi con fornicazione- commette adulterio, e ne sposa un'altra commette adulterio; chi ripudia il proprio marito e ne sposa un altro, commette adulterio".
Cosìè il concubinato? Ai tempi della Terra Santa colonia romana, molte donne ebree, dopo aver contratto matrimonio con uomini della stessa fede, sposavano soldati romani per ottenere vantaggi sociali ed economici; in sostanza: una donna già sposata andava con un altro. Che cos'è la fornicazione? La stessa cosa: io sono moglie di Tizio ma mi unisco carnalmente con Caio! Al contrario di quello che insegna il Cattolicesimo, quindi, Gesù ammette il divorzio anche se non gli piace.Il Comunismo non voleva sconfiggere in realtà la figura di Cristo ne' tantomeno sopprimere l'ortodossia, il comunismo voleva sconfiggere l'autorità della chiesa. Tant'è che parte della chiesa ortodossa si rese conto che il Comunismo altro non era che una forma ampliata di umanesimo.Perc hi volesse approfondire: www.homolaicus.com
Ilina Micheli
female
ellymichel@libero.it
Volk

Ho guardato i film: LA CASA SULLA TRUBNAJA ELEGIA SOVIETICA ALEXANDRA

LA CASA SULLA TRUBNAJA CARINO MA UN PO' ANTICO


ELEGIA SOVIETICA...BOGU MAIA (Dio mio!) CHE UOMINI!!! UNA CARRELLATA DI UOMINI RUSSI DAL FASCINO INCOMPARABILE!!!Sono stupendi, affascinanti, bellissimi, ieratici, solenni, dignitosi, regali ma anche semplici, hanno un qualche cosa che fa veramente impazzire una donna italian!!! Niente male anche i germanici e gli arabi ma i russi e gli slavi in genere sono un'altra cosa! E cosa dire della scena finale in cui Boris Eltsin (è lui?) si china sul tavolo, come se sentisse tutto il peso che comporta essere un uomo sovietico, quindi, un vero uomo! Forse aveva ragione mio padre:il luogo dov'è comparsa per la prima volta la razza umana è la Russia, a nord di San pietroburgo!

ALEXANDRA: anche qui machi niente male



ma il più bello è il mio bambino!!! Ho svilupptato di recente delle foto scattate quest'estate ed è una cosa da mozzare il fiato! Posso essere orgogliosa del fatto che dicano che mi somiglia!!!
Ilina Micheli
female
ellymichel@libero.it
Volk

Alcune differenze fra uomini dell'est ed uomini italiani, a detta di chie felicemente fidanzata con un uomo dell'est:

- i ragazzi dell' est a 25 anni si sentono pronti per sposarsi e mettere su famiglia
- i ragazzi italiani a 45 anni si sentono ancora adolescenti e preferiscono divertirsi...

- i ragazzi dell' est hanno pochissimi peli, e quando ce li hanno il più delle volte sono morbidi biondi e delicati
- i ragazzi italiani, nella media, sembrano tappeti ambulanti

- i ragazzi dell' est sono dei gentlemen quando escono con te ( spostano la sedia per farti accomodare, ti aprono la porta, si tolgono il cappotto e te lo mettono indosso se sei infreddolita, ti versano il vino a tavola, e via dicendo...)
- i ragazzi italiani ti trattano come un loro amico ...

- i ragazzi dell' est adorano la birra e i superalcolici
- gli uomini italiani preferiscono il vino rosso

- i ragazzi dell' est detestano i cibi piccanti
- i ragazzi italiani li adorano

- i ragazzi dell' est vanno a vivere da soli a 20 anni o anche meno
- i ragazzi italiani fanno di tutto per non lasciare mai la famiglia d' origine

- i ragazzi dell' est sono in media semplici nel vestire
- i ragazzi italiani curano molto il loro look

- i ragazzi dell' est ti fanno molti regali se sei la loro ragazza, anche all' inizio della relazione
- i ragazzi italiani è già tanto se te li fanno dopo il matrimonio

- i ragazzi dell' est se si innamorano vogliono subito convivere con te
- i ragazzi italiani non ci pensano neanche !

- quando esci con un ragazzo dell' est e dividi il conto a metà, lui apprezza e ti dice grazie. e dice che sei la donna migliore del mondo
- quando esci con un ragazzo italiano e tu vuoi pagare il conto, si sente ferito e umiliato nella sua virilità e poi però dice che tutte le donne cercano il riccone che gli paga i conti

- i ragazzi dell' est sembrano duri ma sono fragili
- i ragazzi italiani sembrano coccoloni ma sono dei gran paraculi

- i ragazzi dell' est sono temprati dalla vita e molti hanno un grande cuore
- i ragazzi italiani di solito sono viziati ed egoisti

- i ragazzi dell' est apprezzano una donna forte e indipendente e ne sono affascinati
- i ragazzi italiani dicono che le donne forti e indipendenti sono delle tr...e

- i ragazzi dell' est vogliono una fidanzata che sia brava a letto
- i ragazzi italiani vogliono una fidanzata frigida e schifata verso il sesso, per poi tradirla con altre donne o con le prostitute, lamentandosi che la sua fidanzata non è brava a letto !

- se hai un appuntamento con un ragazzo dell' est, lui arriverà sempre puntuale
- se hai un appuntamento con un ragazzo italiano, devi solo sperare che arriverà...

- per un ragazzo dell' est la ex fa parte del passato
- per un ragazzo italiano la ex fa parte del presente

- ai ragazzi dell' est non piace cucinare
- ai ragazzi italiani si
Ilina Micheli
female
ellymichel@libero.it
Volk

i permetto di aggiungere:

- un ragazzo dell'est ha sviluppato una spiritualità elevata e particolare nonostante i tempi sovietici (basta vedere i film di Sokurov)
- un ragazzo italiano va in chiesa ma meccanicamente oppure non va propriop perchè tutte le beghe dell'Italia sono colpa del Papa

- un ragazzo dell'est alla fine di un rapporto ha la correttezza di dire:Non ti voglio più
- un uomo italiano alla fine di un rapporto va a pianegere dalla mamma che lei non era brava, che lei era viziata ecc..dimenticandosi però che una così l'ha sposata!



- un ragazzo dell'est non teme avversità atmosferiche ed esce di casa
- un ragazzo italiano piange per due gocce d'acqua

- un ragazzo dell'est se si arrabbia te lo capire
- un ragazzo italiano è ambiguo anche in tale situazione



- un ragazzo dell'est dice poco ti amo ma quando lo dic elo pensa
- un ragazzo italiano dice ti amo a tutte quelle che gliela danno


- un ragazzo dell'est sa quello che vuole
- un ragazzo italiano a cena ti dice di fargli offrire salvo poi lamentarsi che le donne cercano il riccone; dice di volere la donna seria ma poi se non la dai la prima sera sei suora, sei complessata ecc..

- vedi un ragazzo dell'est e vedi la bellezza della vita, dell'umanità
- vedi un ragazzo italiano e: o ti sembra un nano fascista (arrogante) o uno zingaro (brufoloso, puzzoso e capelli selvaggi al vento) o un bambino
Gino Pilota
male
calzo_it@yahoo.it
Dominedio

Volk:
i permetto di aggiungere:

- un ragazzo dell'est ha sviluppato una spiritualità elevata e particolare nonostante i tempi sovietici (basta vedere i film di Sokurov)
- un ragazzo italiano va in chiesa ma meccanicamente oppure non va propriop perchè tutte le beghe dell'Italia sono colpa del Papa

- un ragazzo dell'est alla fine di un rapporto ha la correttezza di dire:Non ti voglio più
- un uomo italiano alla fine di un rapporto va a pianegere dalla mamma che lei non era brava, che lei era viziata ecc..dimenticandosi però che una così l'ha sposata!



- un ragazzo dell'est non teme avversità atmosferiche ed esce di casa
- un ragazzo italiano piange per due gocce d'acqua

- un ragazzo dell'est se si arrabbia te lo capire
- un ragazzo italiano è ambiguo anche in tale situazione



- un ragazzo dell'est dice poco ti amo ma quando lo dic elo pensa
- un ragazzo italiano dice ti amo a tutte quelle che gliela danno


- un ragazzo dell'est sa quello che vuole
- un ragazzo italiano a cena ti dice di fargli offrire salvo poi lamentarsi che le donne cercano il riccone; dice di volere la donna seria ma poi se non la dai la prima sera sei suora, sei complessata ecc..

- vedi un ragazzo dell'est e vedi la bellezza della vita, dell'umanità
- vedi un ragazzo italiano e: o ti sembra un nano fascista (arrogante) o uno zingaro (brufoloso, puzzoso e capelli selvaggi al vento) o un bambino

scusa una domanda: ma dove hai conosciuto questi che vanno a vivere da soli a 20 anni, in est europa?

Ho un amico serbo, che se ne ando' effettivamente a vivere a 20 anni da solo, ma la madre reagi esattamente come la mia(abbiamo spesso condiviso questi racconti) , non la prese bene, fra i russi, molti ragazzi russi, sono andati a vivere con la ragazza a 20 anni, ma finita l'esperienza, sono tornati dalla madre, e da loro come da noi, se ne vanno quando ne hanno la necessita', per dire il fratello della mia ex, sta ancora a casa con la madre, ci ha portato poi la moglie quando si e' sposato, e adesso, vivono in 5, in 30 metri quadri, e lui non ci ha mai nemmeno pensato ad andare in affitto e vivere da solo. Sull'offrire, li come in italia, trovi di tutto come sull'arrabbiarsi, conosco anche molti russi, che hanno divorziato dalla moglie, perche' era antipatica alla madre.

Anche sulla ex, dipende dal tipo, qualcuno mantiene l'amicizia e qualcuno no.

Sull'essere tappeti anche li dipende, su altre cose posso anche darti ragione, tipo la dicotomia 25 e 45 anni, conosco gente , che e' stato per 5-6 anni disoccupato nella mia citta' e non e' voluta andarsi a cercare un lavoro fuori, e aveva 36 anni, che si atteggiavano a play boy e si lamentavano che le ragazze non si concedavano(sinceramente non potevo dare torto in questo caso alle ragazze, e' normale , che da uno di 36-40 anni, la donna si aspetti almeno che abbia lavoro), in russia, dopo 6 mesi, o trovava o doveva assolutamente partire, e questa sicuramente e' una cosa buona loro.
Sulle avversita' atmosferiche hai ragione, sulle ambiguita', be' li molto spesso si fanno perche' in italia a molte donne se dici:' mi piaci, vorrei venire a letto con te' in maniera secca e diretta, non e' accettato, il russo sa benissimo, al contrario, che se chiede, puo' ricevere un no, o un si, ma nessuno si lamentera' mai dicendo: perche' chiedi? come ti permetti...
In russia e' socialmente accettato, che un uomo chieda in maniera anche diretta, in italia no, per cui, gli uomini sono come gli animali e le donne come il clima, se al polo nord trovi i pinguini, e in africa le giraffe c'e' un motivo, la stessa cosa, se in italia, trovi gli italiani, e in russia, i russi, c'e' un motivo, la tipologia di uomo che si e' affermata in un determinato posto, era quello che le donne nel corso della storia hanno considerato degli di riprodursi. La biologia e l'evoluzione, sono molto chiare su questo.
Gino Pilota
male
calzo_it@yahoo.it
Dominedio

Dominedio:
scusa una domanda: ma dove hai conosciuto questi che vanno a vivere da soli a 20 anni, in est europa?

Ho un amico serbo, che se ne ando' effettivamente a vivere a 20 anni da solo, ma la madre reagi esattamente come la mia(abbiamo spesso condiviso questi racconti) , non la prese bene, fra i russi, molti ragazzi russi, sono andati a vivere con la ragazza a 20 anni, ma finita l'esperienza, sono tornati dalla madre, e da loro come da noi, se ne vanno quando ne hanno la necessita', per dire il fratello della mia ex, sta ancora a casa con la madre, ci ha portato poi la moglie quando si e' sposato, e adesso, vivono in 5, in 30 metri quadri, e lui non ci ha mai nemmeno pensato ad andare in affitto e vivere da solo. Sull'offrire, li come in italia, trovi di tutto come sull'arrabbiarsi, conosco anche molti russi, che hanno divorziato dalla moglie, perche' era antipatica alla madre.

Anche sulla ex, dipende dal tipo, qualcuno mantiene l'amicizia e qualcuno no.

Sull'essere tappeti anche li dipende, su altre cose posso anche darti ragione, tipo la dicotomia 25 e 45 anni, conosco gente , che e' stato per 5-6 anni disoccupato nella mia citta' e non e' voluta andarsi a cercare un lavoro fuori, e aveva 36 anni, che si atteggiavano a play boy e si lamentavano che le ragazze non si concedavano(sinceramente non potevo dare torto in questo caso alle ragazze, e' normale , che da uno di 36-40 anni, la donna si aspetti almeno che abbia lavoro), in russia, dopo 6 mesi, o trovava o doveva assolutamente partire, e questa sicuramente e' una cosa buona loro.
Sulle avversita' atmosferiche hai ragione, sulle ambiguita', be' li molto spesso si fanno perche' in italia a molte donne se dici:' mi piaci, vorrei venire a letto con te' in maniera secca e diretta, non e' accettato, il russo sa benissimo, al contrario, che se chiede, puo' ricevere un no, o un si, ma nessuno si lamentera' mai dicendo: perche' chiedi? come ti permetti...
In russia e' socialmente accettato, che un uomo chieda in maniera anche diretta, in italia no, per cui, gli uomini sono come gli animali e le donne come il clima, se al polo nord trovi i pinguini, e in africa le giraffe c'e' un motivo, la stessa cosa, se in italia, trovi gli italiani, e in russia, i russi, c'e' un motivo, la tipologia di uomo che si e' affermata in un determinato posto, era quello che le donne nel corso della storia hanno considerato degli di riprodursi. La biologia e l'evoluzione, sono molto chiare su questo.

Quando in italia, di fronte a un uomo che mostra le proprie intenzioni in maniera diretta, ci sara' un assorbimento, meno problematico da parte del genere femminile, (non sto dicendo che debbano dire sempre si attenzione, ma che se uno chieda rispondano:'ti ringrazio per l'interesse , ma decisamente, non sono interessata a farlo con te') l'ambiguita' piano piano scomparira'...

Sono sempre stato molto diretto, ma quando stavo in italia, e chiedevi in maniera diretta, e ti manifestavi diretto, avevi sempre dall'altra parte una reazione brutale da parte delle donne, quando lo facevi in russia, inghilterra,... ridevano un attimo potevano poi rispondere no, come si, ma nessuna sparava giudizi del tipo;' pensi che io sia una di quelle'...

Anche fra le mie familiari, c'e' sempre, se gli dici le cose in maniera diretta, trovi sempre un muro invalicabile, se al contrario, fai l'obliquo, be' forse ottieni qualcosa , anzi molto spesso, se chiedi una cosa in maniera troppo diretta tipo:' ci accordiamo su questa cosa, oppure lasciamo li'?' ti senti rispondere a posta ' NO, tu pensi solo a te...'

L'uomo alla fine e' come un animale, si adatta all'istinto di sopravvivenza e la donna ha biologicamente il diritto di scegliere quale tipo di uomo dovra sopravvivere e quale no, giusto o sbagliato, e' cosi'.

Molti matrimoni misti, finiscono male(faccio un esempio ma potrebbe valere anche l'opposto), perche' magari uno e' abituato, a casa, che non doveva mai dire le cose in maniera diretta, senno il no era assicurato, usciva a scuola, o nell'ambiente di lavoro, stessa risma :' vuoi una donna, mai essere diretto'... a un certo punto della sua esistenza si trova con una abituata diversamente... prima amore e interesse, poi nella vita di tutti i giorni lei pensa che lui ha poche idee ma confuse, lui che lei ha un caratteraccio.

L'esempio vale anche nel caso femminile... giusto o sbagliato non lom so, so solo che e' evoluzione , in un paese dove le madri non accettano che il figlio se ne vada di casa, o le donne che un uomo possa chiedere in maniera diretta, e' normale che poi escano uomini ambigui
Ilina Micheli
female
ellymichel@libero.it
Volk

Dominedio sempre acuto ed intelligente! Analisi molto profonda ed accurata! Bravo! Penso che tu sia uno dei pochi uomini che dovrebbe sopravvivere post-mortem, infatti mi pare che tu ti sia già riprodotto! Come sta il bimbo (o bimba)?
Gino Pilota
male
calzo_it@yahoo.it
Dominedio

Volk:
Dominedio sempre acuto ed intelligente! Analisi molto profonda ed accurata! Bravo! Penso che tu sia uno dei pochi uomini che dovrebbe sopravvivere post-mortem, infatti mi pare che tu ti sia già riprodotto! Come sta il bimbo (o bimba)?

tutto a posto, presto ci vediamo, a dicembre, in famiglia siamo contenti che Berlusconi se ne e' andato. te invece come va?tutto a posto?
Ilina Micheli
female
ellymichel@libero.it
Volk

Sì, grazie, tutto a posto. Non prendevo lo stipendio da Settembre ma adesso è arrivato così sono più tranquilla perché detesto dover chiedere i soldi ad un uomo anche per le scemenze tipo una rivista, un aperitivo con le amiche ecc...è un periodo che sto guardando molti film russi...che dire? Dopo aver visto 3-4 scemenze italiche tipo MASCHI CONTRO FEMMINE, HAPPY FAMILY ecc...vedere UN'ESTATE PRODIGIOSA,MADRE E FIGLIO, LA CASA SULLA TRUBNAJA è un PUNTO DI NON RITORNO. Poi, con tutti i difetti del regime comunista, dicono la dittatura...MA CHE COS'E' VERA DITTATURA? Tenere l'ordine sociale ed abolire il potere di lobby tipo la chiesa o TRATTARE I PROPRI CITTADINI COME EMERITI CEREBROLESI???
Gino Pilota
male
calzo_it@yahoo.it
Dominedio

Volk:
Sì, grazie, tutto a posto. Non prendevo lo stipendio da Settembre ma adesso è arrivato così sono più tranquilla perché detesto dover chiedere i soldi ad un uomo anche per le scemenze tipo una rivista, un aperitivo con le amiche ecc...è un periodo che sto guardando molti film russi...che dire? Dopo aver visto 3-4 scemenze italiche tipo MASCHI CONTRO FEMMINE, HAPPY FAMILY ecc...vedere UN'ESTATE PRODIGIOSA,MADRE E FIGLIO, LA CASA SULLA TRUBNAJA è un PUNTO DI NON RITORNO. Poi, con tutti i difetti del regime comunista, dicono la dittatura...MA CHE COS'E' VERA DITTATURA? Tenere l'ordine sociale ed abolire il potere di lobby tipo la chiesa o TRATTARE I PROPRI CITTADINI COME EMERITI CEREBROLESI???

dittatura. Come affermava sciascia sul fascismo: in sicilia, ci sono molti fascisti, perche' e' stata l'unica regione a cui il fascismo a portato la liberta': la liberta' di uscire, la liberta' di aprire senza estorsioni, la liberta' di lavorare, delle altre liberta' non sapevano cosa farsene.


La stessa cosa, si puo' dire in russia del comunismo. Se adesso si vedesse singapore, singapore funziona molto bene, ma per i vandali, la pena sono 50 frustate, e l'ordine e' preciso, non ci sono ghetti, e tutti lavorano...

Spesso e' piu' dittatore un parlamento di 1000 imbecilli, che una dittatura con un sovrano illuminato
Ilina Micheli
female
ellymichel@libero.it
Volk

Bravo, Dominedio!!!
Gino Pilota
male
calzo_it@yahoo.it
Dominedio

Volk:
Bravo, Dominedio!!!

per dirti, basta vedere cina e stati uniti, se in cina succedesse una truffa tipo il caso enron, o un crac tipo lehman brothers, avresti per circa 4 settimane, un numero massiccio di impiccagioni, sequestri dei beni e vendita degli organi degli impiccati, responsabili, negli stati uniti, hanno levato tutte le norme che potevano servire a punire i responsabili dei crack grazie all'attivita' di lobby, dopo ci si chiede perche' la cina va avanti...

Delle volte le impiccagioni, sono un deterrente efficace contro le crisi...
Giovannone Giovannone
notdefinite
barabba.furlan@email.it
Giovannone1

Fantastico Volk!! Finalmente posso leggere le opinioni di una donna che ci mette a confronto con i russi! Giuro che questi appunti me li tengo e li leggerò assieme a qualche russa :)) poverina le crollerà il mondo, e chissà che dirà dei russi lei stessa! ))
Credo che tu ce l'abbia un bel pò con gli italiani, avrai le tue buone ragioni, diciamo che condivido molto i commenti sugli italiani a cominciare dai tappeti )) ma stento a superare il 60% su quello che dici dei russi.. dove ne hai conosciuti di così "buoni"? L'uomo russo è spesso superficiale nei confronti delle donne, a volte da per scontato che le donne disponibili ci siano sempre e dappertutto e sa che se una non gli va bene ne arriva un'altra subito dopo.
Secondo me i fenomeni che entrano in gioco sono:

gioco della domanda/offerta: + uomini rispetto alle donne ci sono + questi cercheranno di conpiacere alle donne (migliorarsi,curarsi,rispettare di più, ascoltare,ecc.ecc.), più le donne saranno "superficiali" e cureranno meno il loro aspetto/sensibilità e soprattutto rispetto verso il sesso opposto (e viceversa l'esempio + donne che uomini).

paese che vai gente che incontri: se gli italiani sono così in Italia non è che è tutta colpa loro.. la responsabilità è anche delle donne che li hanno resi così, e cmq Dominedio ha ragione quando dice che se un popolo si riproduce significa che è affine, e che quindi "va d'accordo", che tutto ha un senso. E' tutto un equilibrio. (poi quando le russe vengono qui, o i pellegrini vanno là si rompe l'equilibrio e succede un casino, o sbaglio?).

Purtroppo le donne italiane sono piene di pregiudizie e stereotipi verso gli uomini russi, se ti dessero ascolto sarebbe davvero bello vederle sugli aerei con il grana in valigia :D

Link correlati volontariato in Bielorussia
Bella Bielorussia
BIelorussia Minsk
Salve! Mi presento: Papavero-Rosso
**aksana, minsk, interprete-guida, aiuto per voi**
lavoro in bielorussia
Guida (Bielorussia)
il visto: questo sconosciuto...
visto per la bielorussia
volo da bielorussia
Bielorussia
bielorussia