Lettonia Riga, Lettonia, Guida ufficiale di Riga con informazioni inerenti l'ambasciata italiana a Riga, clima, meteo, ragazze, hotel, appartamenti, viaggi, turismo, voli, museiLettonia
Lettonia > Forum Russia-Italia > Non classificati

matrimonio misto cattolico-ortodosso

RSS
Autore
Giorno e Ora
Messaggio Operazioni
Marco Oli
male
antoniomol1971@yahoo.it
Esito74

volendomi sposare in chiesa con la mia ragazza russa stavo cercando informazioni.
io sono cattolico e lei ortodossa.
cosa sarebbe meglio o comunque praticabile? in italia in una chiesa cattolica o in russiain una ortodossa? deve essere un rito misto? bisogna sposarsi in entrambi le nazioni? ci sono impedimenti o comunque prepararsi in qualche modo speciale?
qualcuno ha avuto esperienze passate?
Stefano Trevisiol
male
stefano.trevisiol@gmail.com
Draste

ciao ..io so che ti puoi sposare con una cittadina russa di religione ortodossa in italia con rito cattolico...un amico del forum si era interessato di questa cosa...viene richiesto il certificato di battesimo tradotto ed apostillato e legalizzato dall' ambasciata..(credo) in qualsiasi caso e' fattibile perche so di percerto che si sposeranno in chiesa quest'anno dopo essersi gia' sposati in comune..
Parfion Rogozhin
notdefinite
rogozhin@yahoo.com
Rogozhin

Si certo è possibile e per un cristiano è doveroso. Andate dal parroco della vostra parrocchia che dopo un breve e amichevole colloquio per capire che avete conoscenza del sacramento del matrimonio si incarica lui di chiedere la dispense in curia vescovile se necessario.
Luigi Perillo
notdefinite
roadking.custom@gmail.com
Gipe

Draste:
ciao ..io so che ti puoi sposare con una cittadina russa di religione ortodossa in italia con rito cattolico...un amico del forum si era interessato di questa cosa...viene richiesto il certificato di battesimo tradotto ed apostillato e legalizzato dall' ambasciata..(credo) in qualsiasi caso e' fattibile perche so di percerto che si sposeranno in chiesa quest'anno dopo essersi gia' sposati in comune..

Chissà chi è sto amico!!!

heheheheh!!!

Si si può ma con RITO MISTO e non tutte le chiese lo fanno, rito misto significa niente comunione e quant'altro per lei serve solamente il certificato di battesimo, non occorre tradotto almeno a me non lo ha chiesto...io dovrei programmare il tutto per fine luglio, per te occorrono sempre le solite cose!

CIaouz!
Stefano Trevisiol
male
stefano.trevisiol@gmail.com
Draste

ciao amicone...si si... eri proprio tu ...l'amico del forum...come state tu e tua moglie..??? sei in russia o in italia in questo momento...???sabato prossimo mauro si sposera con Elena...idddiooo...
Barbara Lombardi
female
barbaralombardi@hotmail.com
Bxxx

Esito74:
volendomi sposare in chiesa con la mia ragazza russa stavo cercando informazioni. io sono cattolico e lei ortodossa. cosa sarebbe meglio o comunque praticabile? in italia in una chiesa cattolica o in russiain una ortodossa? deve essere un rito misto? bisogna sposarsi in entrambi le nazioni? ci sono impedimenti o comunque prepararsi in qualche modo speciale? qualcuno ha avuto esperienze passate?

posso darti la mia esperienza: io sono cattolica e mio marito ortodosso. Ci siamo sposati in comune in italia e in chiesa con il rito ortodosso, cosi' lui non ha dovuto cambiare la religione. Buona fortuna.
Leo :)
notdefinite
llomiglio@yahoo.it
Osolenmenzomare

Beh forse ti può essere utile anche la mia esperienza ... io, mi sposerò il prox giugno, la mia ragazza è di Mosca ..e ci sposeremo in una chiesa cattolica con rito misto, ti confermo, come è stato già peraltro detto dagli altri amici, che serve il certificato di battesimo, il mio parraco cmq lo ha voluto tradotto e apostillato, l'originale in russo l'ho ha lasciato alla mia ragazza, poi mi ha anche richiesto una copia del NULLA OSTA ..dove si evince che lei è di stato NUBILE. Cmq il mio consiglio è quello di rivolgerti al parroco della tua zona ..e lui poi si occuperà di tutto. Se comunque hai altre domande io e gli amici del forum saremo ben felici di farti partecipe delle nostre esperienze.
Colgo l'occasione per salutare DRASTE e GIPE ...che mi hanno sempre aiutato con i loro consigli.
CIAO a TUTTI. Leo
Antelao Pelmo
male
xnwxxz@jumpy.it
Horus-The-Young

Io invece mi sposo a settembre con la mia ragazza (russa) in una chiesa ortodossa in Italia. Serve solo certificato di nascita e uno di stato libero in carta semplice, senza traduzioni e apostille.A lei invece serve il suo passaporto e il suo certificato di divorzio.Facciamo questo intanto che aspettiamo il permesso del tribunale a sposarci prima dei maledetti 300 giorni dal suo divorzio.Il prete ortodosso ha detto che lui ci sposa, non serve la mia "conversione" ne altro, solo i testimoni devono essere ortodossi per il passaggio della croce.Per fortuna lei non era sposata in chiesa.
Sembra di giocare a scacchi con il diavolo.
Marco
notdefinite
poliedrasas@tiscali.it
Internationallawiermarco71

Horus the Young
Ciao carissimo , mi fa Solo piacere immenso rileggerti e avere le Tue notizie. Positive , sofferte ma positive! Un saluto Marco
Salvatore Orlando
notdefinite
saldior@deejaymail.it
Dim2007

WOW!
che bello! non sapevo che si potesse fare!
uno dei dispiaceri della mia ragazza era quello di (se Dio vorrà) non potersi sposare in Chiesa, lei non vuole che io cambi religione, ed io altrettanto... ma a quanto leggo possiamo trovare un punto di incontro!!!

ragazzi, volevo chiedere, con i figli come avete fatto/farete/state facendo dal punto di vista religioso?
Antonino Iaccarino
notdefinite
tonino1975@libero.it
Toni75

Esito74:
volendomi sposare in chiesa con la mia ragazza russa stavo cercando informazioni. io sono cattolico e lei ortodossa. cosa sarebbe meglio o comunque praticabile? in italia in una chiesa cattolica o in russiain una ortodossa? deve essere un rito misto? bisogna sposarsi in entrambi le nazioni? ci sono impedimenti o comunque prepararsi in qualche modo speciale? qualcuno ha avuto esperienze passate?

io mi sono sposato il mese scorso in una chiesa cattolica in italia con mia moglie, ucraina di religione ortodossa, nessun problema e nessun cambio di religione. Certificato di battesimo nemmeno apostillato, solo una traduzione e niente più... ciao
Antelao Pelmo
male
xnwxxz@jumpy.it
Horus-The-Young

Ciao Marco, grazie, peccato non abbiamo potuto seguirti fino in fondo, a Mosca abbiamo fatto i turisti più che altro, ma il 12 giugno a Mosca è stato fantastico...il 13 invece una tragedia, veramente sofferte Marco, una partita a scacchi. Se ti fa piacere ti scrivo in privato. Dim2007 se nella tua città c'è una chiesa russa ortodossa ti consiglio di chiedere. Comunque se si è sposata già in chiesa allora niente da fare, se invece era sposata solo con matrimonio civile per loro non è mai stata sposata, il certificato di divorzio lo vogliono, ma ti assicuro che vi sposano (almeno il batushka che c'è quì lo fa). Per la chiesa cattolica invece non c'è niente da fare, mah, a me andava bene anche un tempio buddista o il capitano di una nave... basta che possiamo stare insieme. Per i figli invece nel nostro caso il problema religioso è niente in confronto al problema giuridico...sigh. Comunque i cambi di religione non servono ne in un senso ne nell'altro, credo sia una cosa che si chiama eucarestia...Posso solo aggiungere che un matrimonio ortodosso l'ho visto, ed è una cosa molto bella, io ci ho messo qualche minuto a capire che stavo guardando un matrimonio, le corone, i canti... wooowww, fra l'altro era una cosa modesta, immagino come siano in Russia o in Ukraina
Salvatore Orlando
notdefinite
saldior@deejaymail.it
Dim2007

Horus-The-Young:
Ciao Marco, grazie, peccato non abbiamo potuto seguirti fino in fondo, a Mosca abbiamo fatto i turisti più che altro, ma il 12 giugno a Mosca è stato fantastico...il 13 invece una tragedia, veramente sofferte Marco, una partita a scacchi. Se ti fa piacere ti scrivo in privato. Dim2007 se nella tua città c'è una chiesa russa ortodossa ti consiglio di chiedere. Comunque se si è sposata già in chiesa allora niente da fare, se invece era sposata solo con matrimonio civile per loro non è mai stata sposata, il certificato di divorzio lo vogliono, ma ti assicuro che vi sposano (almeno il batushka che c'è quì lo fa). Per la chiesa cattolica invece non c'è niente da fare, mah, a me andava bene anche un tempio buddista o il capitano di una nave... basta che possiamo stare insieme. Per i figli invece nel nostro caso il problema religioso è niente in confronto al problema giuridico...sigh. Comunque i cambi di religione non servono ne in un senso ne nell'altro, credo sia una cosa che si chiama eucarestia...Posso solo aggiungere che un matrimonio ortodosso l'ho visto, ed è una cosa molto bella, io ci ho messo qualche minuto a capire che stavo guardando un matrimonio, le corone, i canti... wooowww, fra l'altro era una cosa modesta, immagino come siano in Russia o in Ukraina

grazie! smile_teeth
no no, come ripeto, se Dio vorrà, vorrei realizzare il suo sogno di sposarsi in Chiesa (ortodossa), non ho problemi in tal senso(divorzio), per lei sarà la prima volta(parlavo di "dispiaceri" perchè non pensavo esistesse il matrimonio "misto"); riguardo i figli, volevo capire a livello statistico se sono stati indirizzati verso la fede religiosa del papà o della mamma, non so come funziona nell'ortodossia, noi ad esempio abbiamo battesimo e 1° comunione (e se vogliamo cresima) che vengono fatti durante la patria potestà; mi chiedevo appunto se qualcuno di voi ha già avuto figli, o li aspetta a breve, e cosa fa/farà sotto il punto di vista religioso
Ilina Micheli
female
ellymichel@libero.it
Volk

Caspita, COMPLIMENTI A QUESTI ITALIANI CHE si devono sposare in chiesa con la russa/ukraina e DIMOSTRANO DI NON SAPERE NULLA DELLA RELIGIONE DELLA PROPRIA COMPAGNA!!! Comunque: un matrimonio cattolico-ortodosso è possibile. Prima sposatevi in municipio però, altrimenti non è valido per lo Stato italiano (in Russia, invece, pare SIA OBBLIGATORIO SPOSARSI PRIMA IN COMUNE).
Sia che ci si sposi con rito ortodosso o cattolico, VIENE RICHIESTO IL CERTIFICATO DI BATTESIMO (anche di Cresima per la parte cattolica se c'è il rito cattolico, per gli ortodossi non credo POICHE' LA CRESIMA VIENE FATTA IMMEDIATAMENTE DOPO IL BATTESIMO: il bambino viene battezzato per immersione e appena finito, VIENE CONFERITA LA CRESIMA).Si può contrarre matrimonio con rito ortodosso chiedendo al sacerdote cattolico DI INTERVENIRE (NON CONCELEBRARE perché il rito O E' ORTODOSSO O E' CATTOLICO, NON SI PUO' FARE UN IBRIDO).
Tieni presente che per gli ortodossi il matrimonio E' UN SACRAMENTO MA RISPETTO A QUELLO CATTOLICO E' PRATICAMENTE SOLUBILE(dare il 2 o il 3 matrimonio religioso ad un divorziato è POSSIBILE). L'Ortodossia ammette fino a 3 matrimoni religiosi nel corso della vita.
I matrimoni tra cristiani di diversa confessione (es., cattolico/ortodosso; cattolico/luterano; ecc...) VENGONO DEFINITI INTERRELIGIOSI O INTERCONFESSIONALI; gli altri (es., tra cattolico/ebreo; cattolico/mussulmano; cattolico/ateo non battezzato ecc...) VENGONO DEFINITI MISTI. In questi casi è possibile sposarsi col rito cattolico SENZA MESSA.
Informati bene su una cosa: so che UN SACERDOTE ORTODOSSO NON PUO' DARE L'EUCARISTIA AD UN CATTOLICO (e non so se lo stesso valga per il sacerdote cattolico...). Però è un ostacolo superabile: si può abolire il rito della Comunione oppure ogni ministro potrebbe conferire la Comunione ai suoi fedeli.
Curiosità sul rito ortodosso: gli sposi indossano una corona ( indica l'ingresso nel Regno dei Cieli) e a rito quasi concluso, percorrono i loro primi passi come marito e moglie attorno all'altare. Spero di essere stata utile.
G F
male
gabryflash36@tiscali.it
Gabryflash

grazie Volk per la notizia..la cosa mi incuriosisce ed interessa parecchio a titolo personale...
Ilina Micheli
female
ellymichel@libero.it
Volk

Altre curiosità: il matrimonio viene considerato dall'Ortodossia come un Mistero ed un Martirio. La Chiesa Ortodossa ha varie denominazioni a seconda dei Paesi: chiesa greco-ortodossa, rumena-ortodossa, copta-ortodossa ecc... (per i crsitiani copti ortodossi IL MATRIMONIO E' INDISSOLUBILE IN TEORIA ED IN PRATICA, il divorziato viene "punito" con pubblica scomunica...). Ci sono quindi delle differenze all'interno dell'Ortodossia.
Le differenze teologiche (anche se vale la pena di dire che i cristiani ortodossi sono molto più vicini ai cattolici di quanto non lo siano i protestanti)PROVENGONO DALL'INTERPRETAZIONE DELLA BIBBIA.
Ad es., problema della solubilità del matrimonio: la versione originale della Bibbia, in aramaico antico, cita: " Allora gli si avvicinarono alcuni Farisei per metterlo alla prova: è lecito per un uomo ripudiare la propria moglie??? ...Non per voi Mosé scrisse questa legge ma per la durezza dei vostri cuori...Quindi, chiunque ripudia la propria moglie e ne sposa un'altra, se non in caso DI CONCUBINATO, COMMETTE ADULTERIO".
La versione latina interpreta la parola "concubinato" come "INCESTO", quindi, il matrimonio cattolico sarebbe solubile in caso di incesto (ma per il Cattolicesimo non si pone il problema del divorzio poiché in caso di incesto interviene la SACRA ROTA ROMANA ed emette la sentenza di NULLITA' del matrimonio).
La versione greca, invece, traduce la parola "concubinato" con il termine "relazione illecita", ovvero extra coniugale.
Da qui il fatto che per gli ortodossi sia possibile divorziare.
Il clero ortodosso si sposa come quello protestante ma una volta sposato non può ricoprire cariche più impegnative.
Le donne non sono ammesse al sacerdozio (nemmeno nel Cattolicesimo ma se ci pensiamo bene, ESSERE SUORA E' UNA FORMA DI SACERDOZIO).
L'Eucaristia ortodossa è un Sacramento, come per tutti gli altri cristiani.
I Sacramenti ortodossi sono come i nostri: Battesimo, Eucaristia, Matrimonio, Sacerdozio, Estrema Unzione, Confermazione, Confessione (forse, sì, credo che gli ortodossi abbiano la Confessione..)
ma l'Ortodossia fa una distinzione fra ciò che è Sacramento e ciò che è Sacramentale.
Per gli ortodossi il culto mariano e dei santi è molto importante (per i protestanti sono culti INESISTENTI: Maria viene riconosciuta come madre di Gesù, esemplare esempio di vita di fede ecc... MA NON VIENE NE' INVOCATA NE' PREGATA NE' VENERATA, IDEM PER I SANTI).
La Salvezza dell'anima per gli ortodossi avviene PER OPERE E NON PER SOLA FEDE.
Divergenza sul concetto di Trinità: il Vangelo secondo Giovanni dice infatti: "...All'inizio il Verbo era Dio...", ecco, qua vi è una divergenza fra ortodossi e cattolici per quanto riguarda la DISCESA DELLO SPIRITO SANTO.
Le date ortodosse del Natale e della Pasqua sono diverse da quelle cattoliche per motivi di calendario.
Gli ortodossi hanno una QUARESIMA PARI ALLA NOSTRA, ANZI, MI RICORDO CHE FOSSE FORSE ANCORA PIU' RIGIDA: niente proteine animali da Mercoledì a Venerdì, impegno a non commettere brutte azioni, tentativo di riconciliarsi con tutti.
La Vigilia di Pasqua i russi guardano verso la città di SAGORSK, sede del Patriarca. Il giorno di Pasqua il cibo viene benedetto dal sacerdote e poi, si dà il via al buffet di Pasqua o...ad un pic-nic (clima permettendo) sulle tombe dei propri morti.
In Russia, per la Santa Pasqua, si mangia un dolce simile alla cassata siciliana (nel senso che viene prodotto con ricotta).


G F
male
gabryflash36@tiscali.it
Gabryflash

wow...la sai lunga per curiosità tua??? scusa ma sono interessato all'argomento dato che la mia lei è credente e frequentante
Ilina Micheli
female
ellymichel@libero.it
Volk

Non credo di "saperla lunga"...la tua lei ne saprà sicuramente più di me, dato che crede e pratica la fede ortodossa.
Comunque, sì, curiosità mia. Mi piace molto passare il tempo a studiare usi, costumi, religioni, abitudini, di altri Paesi. Mi interesso soprattutto delle religioni poiché secondo me esse impastano e plasmano il modo di vivere della gente (l'Italia non sarebbe più Italia SENZA IL VATICANO). Mi stupisco del fatto che alcuni uomini italiani, oramai prossimi alle nozze con una russa, NON SAPPIANO CERTE COSE.
Un matrimonio misto, secondo me, per funzionare, deve basarsi anche e soprattutto sull'attrazione culturale...come potrei sposare un islamico se mi facesse venire il mal di pancia l'idea di andare a vedere una moschea o assaggiare un kebab???!! Sarebbe un matrimonio SBAGLIATO IN PARTENZA!
L'attrazione culturale è persino più importante di quella fisica o mentale in una coppia mista, ALMENO QUANDO INIZIANO A PRESENTARSI DEGLI OSTACOLI (che, va detto, in una coppia mista arrivano sempre con la'rrivo dei figli).
Un mio parente ha sposato una ragazza russa però adesso che hanno un bambino piccolo, sono già iniziate le prime divergenze sull'educazione!!
Lui, oramai 50enne, tutto rinco dal fatto di essere papà, vorrebbe viziare il bimbo; lei, molto più pratica e proveniente da una cultura dove esistono - per foruna! - ancora I RUOLI, non vuole assolutamente viziarlo.
Non hanno ancora deciso quale educaizone religiosa impartire al figlio...
Adesso ha iniziato a venire la suocera così "aiuta", poi forse verrà il fratello, poi...chissà...se penso che lui nemmeno lavora perché la sua ditta ha chiuso...boh, fatti loro!
G F
male
gabryflash36@tiscali.it
Gabryflash

Volk:
Non credo di "saperla lunga"...la tua lei ne saprà sicuramente più di me, dato che crede e pratica la fede ortodossa. direi che forse sa solo la parte relativa alla sua religione..io sono poco avezzo alle cose religiose (l'Italia non sarebbe più Italia SENZA IL VATICANO). -chissà magari sarebbe per certi versi migliore o forse no...ardua sentenza in cui la fede forse la fa vedere troppo di parte... Mi stupisco del fatto che alcuni uomini italiani, oramai prossimi alle nozze con una russa, NON SAPPIANO CERTE COSE. -e perche mai?? mica sono tutti interessati a questo particolare aspetto... io sono del parere che la volontà di stare insieme ti fa superare le diversità: basta avere voglia di farlo e di venire incontro alle esigenze del partner...se no lo scopo del matrimonio per me perde di significato Un matrimonio misto, secondo me, per funzionare, deve basarsi anche e soprattutto sull'attrazione culturale...come potrei sposare un islamico se mi facesse venire il mal di pancia l'idea di andare a vedere una moschea o assaggiare un kebab???!! Sarebbe un matrimonio SBAGLIATO IN PARTENZA! -ne sei sicura?? io credo invece che amare una persona sia in fondo un fatto di testa e di carattere...se non hai la mente aperta puoi anche amare gli aspetti di una cultura ma non ne capirai mai il significato L'attrazione culturale è persino più importante di quella fisica o mentale in una coppia mista, ALMENO QUANDO INIZIANO A PRESENTARSI DEGLI OSTACOLI (che, va detto, in una coppia mista arrivano sempre con la'rrivo dei figli). -anche in una coppia non mista...e poi che significa mista?? scusa (non è diretto a te) ma lo considero un termine un poco dal sapore razziale..siamo tutti uguali di fronte a dio e nelle cose concrete..la cultura è solo una parte del tutto...posso non credere in Dio ma sanguino, mangio, rido ecc esattamente come un arabo e muoio esattamente come lui... Un mio parente ha sposato una ragazza russa però adesso che hanno un bambino piccolo, sono già iniziate le prime divergenze sull'educazione!! -puo essere ma due persone iontelligenti si vengono incontro in queste cose se no possono essere pure di stesso paese ma non si capirebbero mai... Lui, oramai 50enne, tutto rinco dal fatto di essere papà, vorrebbe viziare il bimbo; lei, molto più pratica e proveniente da una cultura dove esistono - per foruna! - ancora I RUOLI, non vuole assolutamente viziarlo. -posso dirti per esperienza che non è affatto tipico dell'esto anzi...basta spostarsi in piemonte ed ecco la stessa cosa....mio padre non voleva viziarmi mia madre si...ha vinto lui per fortuna Non hanno ancora deciso quale educaizone religiosa impartire al figlio... - io farei decidere a lui..in fondo la religione è una cosa personale ed intima..parere mio Adesso ha iniziato a venire la suocera così "aiuta", poi forse verrà il fratello, poi...chissà...se penso che lui nemmeno lavora perché la sua ditta ha chiuso...boh, fatti loro! - lo fanno anche in italia anzi facevano ...parlo dei tempi degli emigranti del sud...


ti rispondo in questo modo che mi è piu comodo per farmi capire anziche tenere un sermone

sorry non mi è riuscita molto bene copio e incollo in altro post
G F
male
gabryflash36@tiscali.it
Gabryflash

Non credo di "saperla lunga"...la tua lei ne saprà sicuramente più di me, dato che crede e pratica la fede ortodossa.

direi che forse sa solo la parte relativa alla sua religione..io sono poco avezzo alle cose religiose

(l'Italia non sarebbe più Italia SENZA IL VATICANO).

-chissà magari sarebbe per certi versi migliore o forse no...ardua sentenza in cui la fede forse la fa vedere troppo di parte...

Mi stupisco del fatto che alcuni uomini italiani, oramai prossimi alle nozze con una russa, NON SAPPIANO CERTE COSE.

-e perche mai?? mica sono tutti interessati a questo particolare aspetto... io sono del parere che la volontà di stare insieme ti fa superare le diversità: basta avere voglia di farlo e di venire incontro alle esigenze del partner...se no lo scopo del matrimonio per me perde di significato

Un matrimonio misto, secondo me, per funzionare, deve basarsi anche e soprattutto sull'attrazione culturale...come potrei sposare un islamico se mi facesse venire il mal di pancia l'idea di andare a vedere una moschea o assaggiare un kebab???!! Sarebbe un matrimonio SBAGLIATO IN PARTENZA!

-ne sei sicura?? io credo invece che amare una persona sia in fondo un fatto di testa e di carattere...se non hai la mente aperta puoi anche amare gli aspetti di una cultura ma non ne capirai mai il significato

L'attrazione culturale è persino più importante di quella fisica o mentale in una coppia mista, ALMENO QUANDO INIZIANO A PRESENTARSI DEGLI OSTACOLI (che, va detto, in una coppia mista arrivano sempre con la'rrivo dei figli).

-anche in una coppia non mista...e poi che significa mista?? scusa (non è diretto a te) ma lo considero un termine un poco dal sapore razziale..siamo tutti uguali di fronte a dio e nelle cose concrete..la cultura è solo una parte del tutto...posso non credere in Dio ma sanguino, mangio, rido ecc esattamente come un arabo e muoio esattamente come lui...

Un mio parente ha sposato una ragazza russa però adesso che hanno un bambino piccolo, sono già iniziate le prime divergenze sull'educazione!!

-puo essere ma due persone iontelligenti si vengono incontro in queste cose se no possono essere pure di stesso paese ma non si capirebbero mai...

Lui, oramai 50enne, tutto rinco dal fatto di essere papà, vorrebbe viziare il bimbo; lei, molto più pratica e proveniente da una cultura dove esistono - per foruna! - ancora I RUOLI, non vuole assolutamente viziarlo.

-posso dirti per esperienza che non è affatto tipico dell'esto anzi...basta spostarsi in piemonte ed ecco la stessa cosa...mio padre non voleva viziarmi mia madre si...ha vinto lui per fortuna

Non hanno ancora deciso quale educaizone religiosa impartire al figlio...

- io farei decidere a lui..in fondo la religione è una cosa personale ed intima..parere mio

Adesso ha iniziato a venire la suocera così "aiuta", poi forse verrà il fratello, poi...chissà...se penso che lui nemmeno lavora perché la sua ditta ha chiuso...boh, fatti loro!

- lo fanno anche in italia anzi facevano ...parlo dei tempi degli emigranti del sud...

Link correlati Matrimoni misti